Data Ultima Modifica: 21/04/2021

INDICATORE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI E AMMONTARE COMPLESSIVO DEI DEBITI ED EVENTUALI RICHIESTE DI PAGAMENTO DI INTERESSI A CARICO DELLA SOCIETA'

Monitoraggio pagamenti
Ai sensi dell’art. 4 bis comma 2 e art. 33 del D.Lgs n. 33/2013, per quanto compatibile si forniscono dati sui pagamenti riguardo all’indicatore di tempestività. In sede di prima applicazione si ritiene di pubblicare:

a) presenza/assenza di richieste di pagamento di interessi; 

b) tempi medi di pagamento determinando un paniere tipo di contratti a carattere continuativo ritenuti significativi dell’attività; vengono individuati in fase di prima applicazione i seguenti contratti:

- contratto con socio privato (Antares Scarl) per l’esecuzione di compiti operativi;

- sistema di centralizzazione denominato "Parkfolio";

- raccolta incassi Ravenna.

Il dato del tempo medio di pagamento verrà pubblicato con cadenza trimestrale entro 30 giorni dalla scadenza del trimestre.

I tempi di pagamento sono calcolati sulla base della data di emissione della fattura. Si è riscontrato che diverse fatture pervengono ad Azimut con ritardo rispetto alla data di emissione avendo effetto sulla procedura di pagamento. Inoltre diverse fatture riportano il termine di pagamento fine mese comportando di norma un arrotondamento in eccesso della tempistica (es: fattura emessa il 10 marzo con pagamento 30 gg. fine mese, la scadenza naturale per il pagamento è il 30 aprile conseguentemente i giorni effettivi saranno 51 gg.)


Data di Pubblicazione: 30/04/2020
Archivio